Introduzione a "Odissea Il Viaggio di Ulisse".di Fabrizio dell'Acqua

"Parlami, o Musa, dell’uomo versatile e scaltro che andò vagando tanto a lungo, dopo che ebbe distrutto la sacra roccaforte di Troia. Egli vide le città di molti uomini e ne conobbe i costumi: soffrì molte traversie in mare cercando di salvar la sua vita e il ritorno dei compagni. Ma neppure così i compagni li salvò, sebbene lo desiderasse e volesse. Morirono per le loro colpe e follie, quegli insensati: ché mangiavano i buoi del Sole Iperione. E il dio gli tolse il ritorno...."
Questo itinerario ripercorre le tappe del viaggio di Ulisse come raccontato nell’Odissea di Omero Non tutti i luoghi citati dal poeta greco sono stati sicuramente identificati, ma il percorso dei nostri voli si attiene alle più probabili identificazioni.

Tappa 1. LTBH-LGKV-LGKC
Partito Ulisse da Troia, che noi abbiamo identificato con l’aeroporto di Canakkale (LTBH) sulle coste della Turchia, dirige le sue dodici navi dapprima sulle coste della Tracia, il paese di Ciconi,
L’aeroporto di Kavala (LGKV) sulle coste dell’attuale Macedonia identifica la capitale del paese dei Ciconi.
Lasciata in tutta fretta questa terra, Ulisse dirige le navi verso sud per doppiare il Peloponneso, ma una forte tempesta costringe le navi a fare rotta verso una terra sconosciuta, Il Paese dei Lotofagi.
Per questioni di tempo interrompiamo il percorso proprio a sud di Capo Malea, nell’isola di Kithira, aeroporto LGKC.
Tappa 2. LGKC-DTTJ
Da qui riprendiamo il volo verso l’isola di Djerba (DTTJ) identificata con il Paese dei Lotofagi, i mangiatori di loto, frutto che fa dimenticare ai naviganti la patria lontana.
Tappa 3. DTTJ-LIRN
Trascinati a forza i compagni sulle navi, Ulisse riparte spinto dalla curiosità verso la terra dei Ciclopi. Diverse sono le collocazioni di questa terra, sia la costa siciliana ai piedi dell’Etna, sia la costa campana vicino a Cuma. Per semplicità di percorso abbiamo scelto questa seconda opzione e partiti da Djerba atterriamo a Napoli.
Tappa 4. LIRN-LICR
Sfuggiti al ciclope Polifemo, Ulisse i compagni si rimettono in mare alla volta della reggia di Eolo, dio dei venti, immaginata nello Stromboli.

Tappa 5. LICR-LIEO
Eolo per aiutare Ulisse gli dona l’otre con tutti i venti, ma i compagni incuriositi lo aprono scatenando così una nuova tempesta che costringe le navi ad approdare nella Terra dei Lestrigoni, nel nord della Sardegna.
I Lestrigoni sono giganti cannibali che fanno strage dell'equipaggio.
Tappa 6. LIEO-LIRL
Ulisse riesce a fuggire con l'unica nave superstite verso l'isola di Eea, oggi il promontorio del Circeo. Qui la seducente maga Circe, invaghita del protagonista, trasforma il resto della truppa in maiali: Ulisse spezzerà l'incantesimo solo grazie ad un'erba magica donatagli da Ermes.
Tappa 7. LIRN-LICC
Dopo un soggiorno di quasi un anno presso la maga, Ulisse riparte per mare. Incrociando le Sirene, egli tura le orecchie dei compagni con della cera e si lega all'albero della nave, per ascoltare il canto delle creature mitologiche senza cedervi (e quindi naufragare). Ulisse supera poi i mostri Scilla e Cariddi, posti all'altezza dello stretto di Messina, e approda in Trinacria, l'attuale Sicilia.
Tappa 8. LICC-LMML
Sull’Isola del Sole pascolano le vacche sacre ad Apollo, ma i compagni di Ulisse ne uccidono alcune per sfamarsi, scatenando l’ira del Dio che scatena una tempesta appena riprendono il mare. Ulisse è l’unico a salvarsi e arriva stremato sull’isola di Ogigia, dove vive la ninfa Calipso. Tra le varie possibili collocazioni di Ogigia, abbiamo scelto Malta.
Tappa 9. LMML-LGKR-LGKF
Calipso, dopo aver ricevuto da Ermes l’ordine di lasciare partire Ulisse, aiuta l’eroe nella costruzione di una zattera per aiutarlo ripartire. Dopo alcuni giorni di tranquilla navigazione, Ulisse è vittima di una violenta tempesta scatenata da Poseidone. Dopo due giorni e due notti, l’eroe, attraverso l’aiuto della dea Atena, riesce ad approdare sulla spiaggia dell’isola di Scheria, la Terra dei Feaci, identificata con l’isola di Corfù.
Qui vive Nausicaa che accoglie l’eroe alla reggia del padre Alcinoo. Durante un banchetto Ulisse rivela di essere il Re di Itaca e allora il Re lo aiuta a raggiungere finalmente la sua patria.
Itaca è troppo piccola per avere un aeroporto, dunque concludiamo il viaggio nella vicina Cefalonia. Canto VIII le navi dei Feaci "E dimmi la terra, il popolo tuo, la città, sicché ti ci portino guidate dal pensiero le navi. Perché i Feaci non hanno nocchieri,non ci sono timoni, come ne han l'altre navi, ma sanno da sole il pensiero e l'intendimento degli uomini, e san le città e i pingui campi di tutti, e l'abisso del mare velocissime passano, di nebbia e nube fasciate; mai hanno paura di subir danno o d'andar perdute"

Aeromobili

NNessuna limitazione sugli aerei da usare, turismo o liner a vosta scelta.

Scenari

per fs2004:  http://www.freewarescenery.com/fs2004.php
per fsx:  http://www.freewarescenery.com/fsx.php trovate anche gli scenari compatibili con P3d

Rotta

La maggior parte delle carte è reperibile qui: https://ivao.aero/flightops/charts/onivao.asp? s( con login di Ivao). Se no siete iscritti a ivao potete ricerare gli aeroporti sulle AIP delle nazioni interessate dal tour. La pianificazione della rotta rotta vi consiglio i vari siti free: skyvector, routefinder, simbreif ecc.



Regolamento

Le tappe vanno svolte in ordine cronologico e seguendo le regole del volo ifr o vfr.
Non saranno accettati ed immediatamente cestinati i piani di volo "direct to" "diretta gps".
Il volo può essere fatto sia on-line che off-line, come sempre.

Per partecipare è necessario mandare una mail a info_airbrixia.com indicando nome, cognome e codice abx, dopo il primo report verrà inserito nell'elenco dei partecipanti. Il codice da indicare nei report è OO01, OO2 ecc. Inoltre si ricorda, come previsto in ogni evento AirBrixia, che verrà data la "mostrina" di partecipazione all'evento solo a chi lo completerà.

Come sempre:

BUONI VOLI CON AIRBRIXIA!

 

Elenco dei partecipanti

codice ABX

01

02 03

04

05

06

07

08

09

224 F. RUZZANTE X X X X X        
338 G. BAFFO X X X X X X X X  
531 M. CERRUTI X X X X X X X X X
003 L.Lanti X X X X X X X X X
457 Ff.Dell'Acqua X X X X X X X X  
C,Frediani X X X X X X X X X
j de gioia X X X X X X X X X

 

Fabrizio dell'Acqua

copyright@airbrixia2021